Migliori e Peggiori Azioni con l'Inflazione Secondo UBS

La grande banca di investimenti UBS considera i prezzi una leva per combattere l'inflazione. Quelle aziende con un forte potere di determinazione dei prezzi possono affrontare abilmente l'aumento dei prezzi. Quelli senza potrebbero lottare.


È comprensibile, persino perdonabile, se il nostro attuale contesto di prezzi in rapido aumento ha lasciato gli investitori in perdita.


Dopotutto, con l'inflazione che corre a livelli mai visti in quattro decenni, poche persone hanno esperienza diretta nella gestione dei propri portafogli in questo tipo di scenario di aumento dei prezzi.

Probabilmente la prima cosa che un investitore deve sapere sull'investimento per l'aumento dei prezzi è che alcuni titoli beneficiano effettivamente dell'inflazione . Le aziende che hanno potere di determinazione dei prezzi possono avere vantaggi distinti in momenti come questo.


Al contrario, le società con un potere di determinazione dei prezzi debole sono alla mercé dell'aumento dei prezzi. L'aumento dei prezzi aumenta i loro costi, il che indebolisce i loro margini e, per estensione, i loro profitti. Un'azienda che non può trasferire i suoi costi in aumento sui clienti aumentando i prezzi tende a essere una cattiva scommessa quando l'inflazione è calda. 


Idealmente, gli investitori vogliono possedere azioni in società con un forte potere di determinazione dei prezzi ed evitare quelle con un potere di determinazione dei prezzi debole. UBS Global Research ha utilmente sviluppato una struttura proprietaria per valutare il potere di determinazione dei prezzi a livello di azioni. 


Leggi anche:  7 Titoli che potrebbero proteggerti dall'inflazione

Migliori e Peggiori Azioni con l'Inflazione Secondo UBS


La tattica di UBS per combattere l'inflazione

Il prezzo è una leva per combattere l'inflazione, afferma UBS. Sfortunatamente, non è uno che ogni azienda o settore può utilizzare.


"Con l'aumento delle pressioni inflazionistiche, il potere di determinazione dei prezzi rispetto alle esposizioni ai costi sarà un tema chiave e una fonte di [sovraperformance assoluta] per i mercati azionari globali", scrive il team UBS Equity Strategy.


In effetti, UBS rileva che storicamente, ogni volta che il tasso di inflazione di pareggio negli Stati Uniti a due anni ha superato il 2,5%, "le società con un forte potere di determinazione dei prezzi hanno sovraperformato le loro controparti deboli in media di quasi il 14% nei prossimi 12 mesi".


Se le azioni di società con un forte potere di determinazione dei prezzi hanno prodotto questo tipo di rendimenti in passato, gli investitori farebbero bene ad adeguare i propri portafogli di conseguenza.


Esaminiamo i titoli migliori e peggiori di UBS da acquistare a prezzi in aumento. I titoli migliori hanno un potere di determinazione dei prezzi e hanno un rating Buy o Neutral dagli analisti del settore UBS, mentre i titoli peggiori hanno un potere di prezzo debole e ricevono valutazioni Neutral o Sell. 


Puoi vedere l'elenco completo delle azioni di seguito, con alcuni punti salienti delle società con il potere di determinazione dei prezzi più forte (e più debole).


Le migliori azioni per l'aumento dei prezzi includono...

  • Apple ( AAPL , $ 170,40) ottiene una valutazione Buy dall'analista di UBS David Vogt, che cita la sua capacità di mantenere e aumentare i prezzi. "La domanda del mercato finale è migliorata anno dopo anno portando a 'tempi di attesa' elevati nonostante l'aumento dell'approvvigionamento/produzione di prodotti", afferma l'analista. 
  • Hasbro ( HAS , $ 83,80) gode di "potere di determinazione dei prezzi perché la domanda ha retto bene, mentre l'offerta è stata limitata a causa della congestione portuale e della difficoltà di ottenere prodotti negli Stati Uniti", osserva l'analista di UBS Arpine Kocharyan (Buy). 
  • Nvidia ( NVDA , $ 222,03) "monetizza sempre di più le sue soluzioni software in modo più diretto, il che dovrebbe tradursi in margini più elevati e una maggiore componente di entrate da fonti ricorrenti", scrive l'analista di UBS Timothy Arcuri (Buy). "Continua a utilizzare il software per aprire nuovi mercati per le sue soluzioni hardware uniche che dovrebbero fornire margine in termini di prezzi".



Le azioni peggiori per l'aumento dei prezzi includono...

  • Campbell Soup ( CPB , $ 45,81) ottiene un punteggio di vendita dall'analista UBS Cody Ross. "Dal 2017, il potere di determinazione dei prezzi delle aziende alimentari confezionate è diminuito a causa dell'erosione delle barriere all'ingresso", scrive Ross. Il COVID-19 ha stimolato la domanda e ha dato al settore un aumento del potere di determinazione dei prezzi, ma Ross si aspetta che "diminuirà e tornerà ai livelli storici a lungo termine".
  • International Paper ( IP , $ 47,05) soffre del fatto che il potere di determinazione dei prezzi per i prodotti in cartone e carta è misto. "I prodotti di carta sono in gran parte mercificati e scambiati a livello globale", osserva l'analista di UBS Cleve Rueckert (Sell). "I produttori fanno molto affidamento su logistica e merci di terze parti nei loro mercati nazionali, dove le pressioni inflazionistiche sono state difficili da trasmettere".
  • Universal Health Services ( UHS , $ 148,96) ha lottato per controllare i costi nel quarto trimestre, "qualcosa che prevediamo continuerà almeno durante il primo trimestre", afferma l'analista di UBS Andrew Mok (Sell)." Mentre il mercato del lavoro infermieristico dovrebbe migliorare nel corso dell'anno, noi' si sta normalizzando verso un mercato strutturalmente più debole di quello del 2019. Anche allora, il lavoro era già stato un ostacolo pluriennale per UHS".

Approfondimenti su investimenti in azioni


Nessun commento:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

LEGGI ANCHE

Approfondimenti: