01/06/18

Filled Under:

Come Investire all'Estero Fuori dall'Europa

L'Unione europea vuole assicurarsi che l'accesso ai mercati esteri sia facilitato per tutti.

Il database di accesso al mercato aiuta le imprese dell'UE ad esportare in tutto il mondo fornendo informazioni sulle condizioni di accesso al mercato.

Lotta al protezionismo e barriere commerciali

La strategia di accesso al mercato fa parte degli sforzi dell'UE per creare le migliori condizioni possibili affinché le imprese europee possano esportare in tutto il mondo e garantire l'applicazione delle norme commerciali internazionali. 

QUI: investire fuori dall'Italia.
La settima edizione della relazione annuale sugli ostacoli agli scambi e agli investimenti (TIBR) , pubblicata a giugno 2017, analizza gli ostacoli commerciali e di investimento segnalati dalle imprese e dagli Stati membri alla Commissione attraverso il partenariato sull'accesso al mercato.
I principali risultati del rapporto sono stati:
  1. il protezionismo è in aumento
  2. la strategia di accesso al mercato dell'UE sta affrontando ostacoli
Come Investire all'Estero Fuori dall'Europa

Più in dettaglio, il rapporto ha rivelato che nel 2016:
  • 372 barriere erano presenti in oltre 50 destinazioni commerciali in tutto il mondo
  • Gli esportatori europei hanno segnalato 36 nuovi ostacoli che potrebbero influire sulle esportazioni dell'UE che attualmente valgono circa 27 miliardi di euro
  • I membri del G20 sono in primo piano tra i paesi che hanno creato il maggior numero di ostacoli all'importazione. Russia, Brasile, Cina e India sono in cima alla lista
  • la maggior parte delle nuove misure protezionistiche segnalate sono apparse in Russia e in India, seguite da Svizzera, Cina, Algeria ed Egitto
Il rapporto ha inoltre confermato che nel 2016 la Commissione ha rimosso ben 20 ostacoli diversi che incidono sulle esportazioni europee per un valore di 4,2 miliardi di euro, principalmente in Corea del Sud, Cina, Israele e Ucraina.
Il cibo e le bevande (come pesche in scatola o vino e liquori ), i settori automobilistico e cosmetico hannotratto il massimo vantaggio dall'azione dell'UE.
Ciò è stato possibile grazie all'efficace cooperazione tra la Commissione, gli Stati membri dell'UE e i rappresentanti delle imprese europee attraverso la strategia di accesso al mercato dell'UE e il miglioramento delle relazioni con i partner commerciali nell'ambito dei recenti accordi commerciali dell'UE.

Le principali politiche di accesso al mercato dell'UE

Beni e servizi nei mercati di esportazione dell'UE
La strategia di accesso al mercato dell'UE, la rimozione delle barriere tariffarie e le barriere non tariffarie come gli ostacoli tecnici agli scambi e le misure sanitarie e fitosanitarie.
Appalti pubblici
Norme sugli appalti pubblici negli accordi commerciali dell'UE, revisione delle norme commerciali globali.
Protezione e applicazione della proprietà intellettuale dell'UE nei paesi non UE
Diritti di proprietà intellettuale nel commercio mondiale, brevetti, accesso ai medicinali, controllo dell'applicazione, indicazioni geografiche (IG).
Regole sugli investimenti
La politica di investimento dell'UE, le statistiche, le informazioni sul nuovo sistema dei tribunali di investimento, l'adesione all'UE dei gruppi di investimento internazionali.
Difendere il mercato dell'UE dal commercio sleale
Include la difesa commerciale contro le sovvenzioni sleali e il dumping.
Agire durante le dispute commerciali internazionali
Regole di risoluzione delle controversie bilaterali, procedure di risoluzione delle controversie specifiche dell'OMC, regole di contenzioso sugli investimenti.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.