11/06/17

Filled Under:

Investire soldi nell'infobusiness

Quest'articolo è dedicato ai liberi professionisti e a tutti coloro che vendono servizi, ad un certo punto ti rendi conto che il tuo tempo è limitato e non riesci ad espandere la tua attività, vediamo come puoi con l'infobusiness risolvere questa soluzione, ottenendo chiaramente un maggior flusso di soldi nelle tue casse.


 Sommario:
  • Fai soldi vendendo la tua conoscenza
  • Cos'è un infoprodotto e come puoi guadagnarci?
  • Infoprodotti per liberi professionisti
  • 3 Vantaggi sull'infobusiness
  • Guadagnare con i prodotti entry level?
Oggi assumere personale ha i suoi pro e i suoi contro. Tra i vari problemi che s'incontrano abbiamo che:
  • ti dedichi meno all'attività che ti piace fare e fai bene (ad esempio il marketing)
  • devi dedicare più tempo alle attività amministrative, che spesso sono una seccatura o alla gestione del personale.
  • hai uscite di soldi fissi ed extra che potrebbero creare problemi finanziari all'attività

Fai soldi vendendo la tua conoscenza

Una soluzione completa è quella di impacchettare la tua conoscenza (ad esempio in un corso multimediale, chiamato infoprodotto) e venderlo. In questo modo risolvi il problema. Questo metodo di fare soldi rientra negli infobusiness ed oltre a risolvere delle questioni apre nuove problematiche (gestione, marketing, creazione prodotti). Però può rivelarsi un aggiunta interessante al tuo business se sei un consulente in continua crisi di disponibilità di tempo e desideri crescere senza aumentare i costi fissi (cioè senza assumere personale).
Investire soldi nell'infobusiness

Cos'è un infoprodotto e come puoi ottenere dei guadagni?

Creare un infoprodotto vuol dire mettere a disposizione la tua conoscenze in uno dispositivo multimediale come ebook, video o membership a pagamento, chiaramente dev'essere conoscenza pratica, vendendai così il tuo know how. Ci sono mercati di infoprodotti dedicati agli hobby e al tempo libero. Ma ci sono anche mercati di infoprodotti per le aziende. E questo è uno dei punti che ci interessa approfondire. Il mercato del franchising va bene e funziona da diverso tempo in Italia; perchè dà all'aspirante imprenditore molta sicurezza in più rispetto a dover fare tutto da solo. Nel franchising l'affiliante, tra le varie cose, fornisce all'imprenditore un pacchetto di know how di business. Ma, con investimenti di svariate migliaia di euro, un pacchetto in franchising completo non sempre è l'investimento più adatto per un imprenditore che sta sviluppando il proprio nuovo business. Per questo motivo un'offerta ridotta e meno impegnativa, dove si offra solo il know how, può essere più appropriata.

Infoprodotti per liberi professionisti

Ed è qui che, ad esempio, possono entrare in gioco gli infoprodotti per i liberi professionisti e consulenti. Dove offri un modello di business con la sicurezza di procedure e know how collaudate sul campo, ma senza i vincoli di un'offerta più impegnativa e vincolante. Un altro possibile utilizzo degli infoprodotti è da parte dei professionisti che vogliano sfruttare al meglio il patrimonio del proprio know how. Un approccio in cui gli infoprodotti costituiscono il prodotto entry level che permettono nuovi fonti di entrate di soldi.

3 vantaggi da tener conto sul infobusiness:

  1. Fonte di guadagno extra: Per i consulenti ed i professionisti,  la vendita di infoprodotti può diventare non solo una fonte di guadagno in più, ma anche un approccio differente per il marketing dei propri servizi.
  2. Nessun limite: Uno dei vantaggi primari è il non avere nessun tipo di limite geografico, puoi guadagnare e ricevere soldi da persone che non avrebbero mai acquisto i tuoi servizio personalmente perché magari si trovano a 1000km di distanza, inoltre se hai la capacità puoi riuscire ad internazionalizzare il business ed aumentare esponenzialmente la soglia delle tue entrate.
  3. Guadagni automatici: una volta impostati tutti gli elementi che portano il cliente all'acquisto, (squeeze page, pagine di vendita, carrello di vendita, email marketing, ecc..) il tuo business diventa automatico.
  4. Guadagni immediati: A proposito un'altro dei vantaggi di un infobusiness è che (quasi sempre) ti fai pagare contemporaneamente all'ordine visto che si tratta di un'attività ecommerce dove chi acquista il servizio deve pagare al carrello per riceverlo, quindi nessun assegno o pagamento dilazionato, questo è un relativo vantaggio sul denaro circolante. Aspetto tanto più utile in periodi come questo, dove alcuni clienti possono avere problemi di cassa (e quindi avere crediti in sospeso può diventare rischioso).

Guadagnare con i prodotti entry level

Ci sono diversi informarketer americani che scrivono cose interessanti sul business online uno dei migliori è Dan Kennedy, poi ci sono anche altri interessanti come Frank Kern, Eben Pagan o Jeff Walker. Uno dei più attivi è Michael Masterson, ecco due sue semplicissimi insegnamenti:
  • produrre un prodotto poco costoso e venderlo a tante persone
  • realizzare un prodotto costoso, a margine elevato, e venderlo ad una minoranza esclusiva.
L'osservazione di Masterson era che in un infobusiness entrambe le modalità possono essere realizzate in modo contemporaneo. Un infobusiness è un business che vende informazioni, metodologie e conoscenza pratica acquisita con sul campo di lavoro. Se vendi informazione, puoi avere una serie di prodotti introduttivi, a basso costo, destinati ad un largo pubblico. Ma puoi avere anche una serie di prodotti più costosi, ad alto margine, destinati ad un pubblico di elite. Ad esempio puoi avere un infoprodotto (ad esempio un toolkit) destinato ad un ampio pubblico; e poi un programma di coaching (molto più costoso) dedicato ai clienti di maggior successo. In questo modo realizzi entrambi le modalità di vendita: prodotti economici ad un ampio pubblico, prodotti costosi ad un pubblico elitario.



0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.