21/04/16

Filled Under:

Penalizzazione pensioni anticipate, lavoratori precoci, novità

Penalizzazione pensioni lavoratori precoci

Purtroppo per i lavoratori precoci valgono ancora le penalizzazioni delle pensioni anticipate, nonostante siano state bloccate fino al 2018, ma facciamo chiarezza.

La penalizzazione della pensione, come prevede la legge Fornero, è un modo per mandare in pensione persone a 62 anni invece che a 65 anni.

Le persone che a 62 anni che avranno maturato i contributi minimi quindi, potranno andare in pensione, ma con una penalizzazione per ogni anno che decideranno di andare in pensione prima.

Ad esempio la prima penalizzazione è per il 1a anno cioè a 64 anni, la 2a per chi ha 63 anni ecc.
La penalizzazione delle pensione significa che prenderanno meno soldi nell'assegno pensionistico.

Lavoratori precoci e penalizzazione delle pensioni:

Sono sopratutto i lavoratori precoci a rimetterci in tutto questo.
Ci sono casi di persone che hanno versato contributi per quasi 50 anni e ancora non riescono ad andare in pensione, un vero scandalo.
Ieri il Ministro dell'Economia Poletti è stato invitato alla trasmissione televisiva di La 7, dove ha spiegato alcune cose fatte dal governo per le pensioni e la questione mai risolta della penalizzazione pensioni.
In pratica, quello che ha detto Poletti è che i soldi non ci sono e che bisogna fare con quelli che sono a disposizione, ma ha lasciato anche qualche speranza che in un prossimo futuro ci sarà una riforma pensioni che cercherà di fare giustizia nel mondo del lavoro.



0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.